Menu Chiudi

NUOVO PROGETTO DI EURADIO

Sei alla ricerca di nuove esperienze? Euradio, una famosa stazione radio europea ha deciso per quest’anno di accogliere nelle proprie sedi radiofoniche di Nantes e Lille un gruppo di giovani provenienti dall’Europa per un periodo di formazione seguiti da professionisti del settore. Gli stagisti scelti potranno partecipare a un periodo di formazione di cinque mesi insieme ad altri giovani europei che verranno formati come giornalisti all’interno della stazione radio. I giovani selezionati avranno la possibilità di acquisire nuove esperienza venendo a conoscenza dei vari processo editoriale, ad esempio come utilizzare la radio, come parlare al microfono, come condurre un’intervista, come modificare una registrazione audio. Le candidature per i futuri stagisti di quest’anno sono aperte. Il gruppo scelto lavorerà all’interno della scuola radiofonica potrà inoltre produrre e presentare gli spettacoli giornalieri per Nantes Europe Express.
Per partecipare è necessario:
– Essere studenti di giornalismo, media e comunicazione, scienze politiche o studi europei;
– Essere interessati ad ottenere un’esperienza formativa nel mondo dei nuovi media.
– Possedere un accordo di apprendimento per i tirocini
– Avere un buon conoscenza di francese.
Per gli stagisti scelti sono previste:
– Un’indennità mensile di circa 500 € insieme ad altri aiuti finanziari come la borsa Erasmus +;
– Un monte di 35 ore lavorative settimanali;
-La possibilità di lavorano in gruppo con altri studenti europei insieme a un giornalista professionista;
– la possibilità di produrre e presentare il programma radiofonico giornaliero Nantes Europe Express;
– La possibilità di partecipare alla preparazione degli spettacoli giornalieri per La Matinale d’Euradio.
La candidatura dovrà essere inviata per email a recrutement@eurodio.fr e dovrà prevedere il CV, una lettera di accompagnamento e una registrazione audio dell’articolo fornito in francese. In seguito saranno organizzate delle interviste telefoniche con i candidati. Per maggiori informazioni sul programma visita il sito.

Fonte: eurodesk.eu 

Fonte immagine: pixabay