Strumenti per la ricerca del lavoro

Cercare lavoro attivamente significa intraprendere un percorso in prima persona che, per essere efficace, richiede metodo e organizzazione.

Il primo passo è quello di individuare l’obiettivo professionale ovvero la posizione ricercata. Per essere raggiungibile, l’obiettivo professionale deve essere formulato in modo chiaro e concreto, in modo da organizzare il tempo e realizzare così un percorso sostenibile.

Ma come si individua l’obiettivo professionale? Per chi ha già scelto un percorso di studi indirizzato allo svolgimento di una professione specifica è più facile individuare la professione di riferimento, per chi invece ha ancora le idee confuse è importante individuare capacità, conoscenze, interessi e valori per determinare la figura professionale più interessante.

Per scoprire tutte queste caratteristiche è utile fare un bilancio di competenze (link a orientamento scolastico e professionale) un vero e proprio documento che permette di analizzare capacità e conoscenze, di cogliere i punti di forza e acquisire consapevolezza dei punti di debolezza.

All’individuazione dell’obiettivo professionale segue la ricerca informativa relativa alla raccolta di informazioni precise e aggiornate sulle aziende che si reputano interessanti, le così dette aziende bersaglio.

È presente un elenco completo di figure professionali sul sito Isfol Orientaonline oppure è possibile consultare le schede informative redatte dallInformagiovani di Torino.